In News, NovaFund News

 

D.I.H. (Digital Innovation Hub) è un nuovo modello organizzativo, definito a livello europeo e nazionale, che si costituisce allo scopo di rendere possibile a vari soggetti (Aziende ed Enti privati e pubblici, consorziati e non) l’accesso ad avanzate competenze tecnologiche e strumenti innovativi (come ad esempio strutture e software) favorendo la trasformazione digitale dell’industria, secondo quanto indicato nel “REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO – COM (2018) 434 final”.

Numerose iniziative di D.I.H. sono state già avviate in Italia, sponsorizzate da organismi pubblici. EIDON Hub risulta la prima iniziativa italiana che, pur prevedendo la partecipazione di soggetti pubblici, è avviata da soggetti privati, come d’altra parte già avviene in altri paesi europei.

Ma chi è Eidon? <<Eidon nasce a Udine nel 1979 come Laboratorio di Ricerca privato specializzato nelle tecnologie informatiche, dell’automazione e della visione artificiale. Ha sempre seguito tale missione adattando di volta in volta il proprioknow-how, il proprio modello di business e la propria struttura societaria ai veloci cambiamenti avvenuti in tutti questi anni nel mondo della ricerca italiana ed europea. Socio fondatore della Rete Link Innovation Business Network, da oltre quindici anni ha costituito la rete COIN (Collaborative Open Innovation Network) per lavorare in rete di impresa con centinaia di specialisti di numerose ed innovative tecnologie. Nel 2011 Eidon Lab S.c.a.r.l. si costituisce come Organismo di Ricerca secondo il nuovo regolamento europeo. Socio fondatore del cluster Fabbrica Intelligente, attualmente lavora a numerosi progetti di ricerca anche in ambito I4.0 e Cybersecurity>> spiega l’Ing. Marco Santoro, Amministratore di Eidon Hub S.p.a.

Ma perché creare una nuova organizzazione? <<La nostra missione sociale è quella di supportare la crescita industriale delle imprese e la qualificazione e riqualificazione professionale dei lavoratori, in un’ottica di digitalizzazione dei processi di produzione. Il nostro modello partecipativo ampiamente sperimentato in Eidon Lab che è basato sulla rete di imprese trova pertanto la sua naturale evoluzione nel D.I.H. che favorisce la crescita sia dei “fornitori” dell’ampia gamma di servizi resi disponibili che dei “fruitori” degli stessi.

Per questo nasce Eidon Hub, un innovativo Organismo di Ricerca che mette a sistema il modello collaborativo ed il network messo a punto in questi anni dall’esperienza Eidon Lab. Un augurio pertanto a questa nuova impresa con una così importante funzione sociale>> conclude l’Ing. Santoro.

Il Sole 24 Ore – Speciale Scenari, 17 dicembre 2018

Recommended Posts
Contattaci

Per qualsiasi chiarimento saremo a tua disposizione.

Not readable? Change text. captcha txt
iper-ammortamento