In News, NovaFund News

La nuova Manovra 2018 sul credito di imposta

Il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha presentato ieri (16/10/2017) la Manovra 2018, definita come una “manovra snella, utile per la nostra economia”.

Il testo del Disegno di legge non è ancora stato pubblicato ed è stato approvato con la formula “salvo intese”. Potrà quindi subire alcune modifiche fino alla presentazione in Parlamento, che è prevista per venerdì 20 ottobre.

La manovra prevede lo stanziamento di 20 miliardi di euro, di cui 4 sono dedicati a incentivare la crescita delle imprese, soprattutto in ambito di Lavoro 4.0.

Sulla base delle bozze che sono circolate, di seguito riportiamo le principali misure annunciate o rifinanziate:

1. IPER AMMORTAMENTO: sembra esserci la piena conferma dell’iper ammortamento con le stesse modalità attuate per l’anno in corso. La misura dovrebbe essere rinnovata per il 2018 con possibilità di effettuare l’ordine entro il 31/12/2018 e l’obbligo di pagare un acconto di almeno il 20% entro la stessa data. È prevista una possibilità di consegna fino al 2019, ma non è stata ancora definita una data (se giugno o settembre).

2. SUPER AMMORTAMENTO: confermata per il terzo anno la misura, probabilmente con una aliquota ridotta, portata al 130% e qualche restrizione anche ai beni oggetto di investimento. Per beneficiare della misura sarà necessario effettuare l’investimento entro il 31/12/2017.

3. NUOVA SABATINI: la misura, con scadenza naturale a conclusione del 2018, sarà rifinanziata, anche per favorire gli investimenti in ottica “Industria 4.0”.

 

Gli altri elementi di novità introdotti dalla Manovra 2018

Una grossa novità è rappresentata dal CREDITO DI IMPOSTA legato alle SPESE per la FORMAZIONE 4.0. Riguarda essenzialmente la formazione del personale e degli addetti del settore su argomenti quali la vendita, il marketing e la produzione che rientrino almeno in una delle tecnologie abilitanti. In particolare, gli aspetti salienti da segnalare sono:

  • credito di imposta pari al 50% delle spese effettuate in formazione legate alle tematiche Industria 4.0;
  • il Credito non dovrebbe essere più sulla spesa incrementale, ma sul totale dell’investimento;
  • probabile massimale ammissibile per singola PMI pari a un milione di euro.

Un altro elemento di novità sono i 338 milioni di euro che saranno finanziati per far fronte al dimezzamento degli oneri contributivi per i primi tre anni di assunzione dei GIOVANI under 29, e solo per il 2018 l’incentivo per i giovani under 35.

Infine, verrà rifinanziata per il biennio 2018/2019 la misura che prevede il credito di imposta relativo all’ ACQUISTO DI BENI STRUMENTALI NUOVI destinati a strutture produttive al Sud.

Queste le principali novità della Manovra 2018, che prevede anche altri stanziamenti.

In attesa quindi dell’approvazione definitiva della Manovra volta a sostenere le imprese che investono in Ricerca, Innovazione e formazione sul filone della Quarta Rivoluzione Industriale.

Per ulteriori informazioni, non esitare a contattarci!

Recommended Posts
Contattaci

Per qualsiasi chiarimento saremo a tua disposizione.

Not readable? Change text. captcha txt
voucherbonus