In News, NovaFund News

Nuovi strumenti di finanza, nuovi modelli di business, nuovi servizi, nuove tecnologie, nuovi strumenti di comunicazione, ma anche piattaforme digitali, intelligenza artificiale, banche dati, coworking ed attività collaborative: con tutto ciò si trova a dover convivere il consulente aziendale, già impegnatissimo nell’assolvere la sua attività professionale quotidiana. La necessità di tenersi aggiornati sulle evoluzioni e le novità specifiche della attività professionale assorbe già moltissimo tempo, detratto dall’attività professionale remunerata: come ci si può tenere aggiornati anche su tutte queste novità, magari trovando anche la possibilità di aggiungere nuovi servizi remunerativi ai propri clienti? Una risposta a questa esigenza la propone NovaFund che, per supportare i consulenti aziendali in questa trasformazione, ha realizzato il programma di sviluppo professionale denominato NovaSpecialist. NovaFund ha potuto costruire questo nuovo profilo professionale anche grazie alla collaborazione con la rete Link Innovation Business Network, sfruttando le migliori competenze tecnologiche, finanziarie, legali e informatiche che la rete concentra e coordina.

Il NovaSpecialist è l’evoluzione 4.0 della figura professionale del commercialista, dell’avvocato, del fiscalista, del consulente finanziario, ed in generale del professionista esperto di impresa che unisce alle tradizionali competenze nell’area economica, finanziaria, giuridica, tecnologica e fiscale nuove e innovative competenze specialistiche nei servizi collegati all’innovazione dei suoi clienti.

Ma come NovaFund può facilitare la transizione di un “tradizionale” consulente d’impresa ad un professionista 4.0?  <<NovaFund propone al professionista una partnership professionale nella quale essa si impegna a supportarlo in ciascuna delle fasi dello sviluppo che lo porteranno a raggiungere il successo nella sua attività aggiungendo nuovi servizi al suo portafoglio ed aggiornando il suo modo di lavorare all’ambiente 4.0>> spiega l’Ing. Lucilla Lanciotti, consigliere delegato di NovaFund. <<Si parte dalla formazione che si svolge con continuità ed è dettagliata per ogni fase del processo. Ogni servizio proposto è ampiamente documentato sia per il partner che per il suo cliente. Successivamente NovaFund mette a disposizione i propri strumenti tecnologici avanzati, ad esempio le piattaforme di lavoro e comunicazione, il CRM, la piattaforma di e-learning, le proprie basi dati. Quindi NovaFund supporta con la propria struttura tutta l’attività relazionale e commerciale del partner, fornendo per i nuovi servizi proposti anche un supporto prevendita sul campo attraverso i suoi specialisti. Anche l’attività di promozione e comunicazione a livello locale è supportata con materiale promozionale, web e social marketing, organizzazione di eventi.

Il risultato è una proficua partnership per ciascuno dei professionisti che aderisce al programma>>.

Il Sole 24 Ore – Speciale Fabbrica 4.0, 12 aprile 2019

Recommended Posts
Contattaci

Per qualsiasi chiarimento saremo a tua disposizione.

Not readable? Change text. captcha txt
PID