Miglioramento delle imprese con l’economia circolare

La regione Veneto sostiene le PMI del territorio promuovendo il riutilizzo efficiente delle risorse attraverso l’economia circolare. Le tipologie d’intervento riguardano:

  • Il miglioramento di prodotti e/o packaging al fine di favorirne la durabilità o le modalità di recupero
  • La riprogettazione del processo o prodotto al fine di sostituire le materie prime, o additivi, con rifiuti o sottoprodotti
  • Il miglioramento dell’efficienza produttiva tramite la riduzione dei consumi e/o la prevenzione di scarti attraverso la creazione di una filiera di sottoprodotti

Il contributo a fondo perduto sulla spesa ammissibile varia in base al regime di aiuto scelto, arrivando al 70% con il regolamento De minimis.


Sviluppo di progetti per l’economia circolare

La regione Lombardia sostiene le PMI verso la riduzione ed una migliore gestione dei rifiuti delle filiere delle plastiche e del tessile. Sulle spese ammissibili si può ottenere un contributo a fondo perduto fino al 60%. Le domande possono essere presentate a partire dal 7 Maggio e saranno valutate con un procedimento a graduatoria.


Sostegno a progetti di sviluppo ed economia circolare

La regione Emilia Romagna concede alle imprese un contributo a fondo perduto fino al 55% delle spese per interventi volti alla riduzione del quantitativo di rifiuti e/o al riutilizzo del materiale di scarto.


VUOI CONOSCERE ALTRE POSSIBILITÀ?

Contattaci per avere altre informazioni sulla tua zona.